Havaianas Hav Top, Infradito Unisex – Adulto Verde Grün 1400

B00OW3HS60

Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400)

Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400)
  • Materiale esterno: Gomma
  • Fodera: Sintetico
  • Materiale suola: Gomma
  • Chiusura: Senza chiusura
Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400) Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400) Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400) Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400) Havaianas - Hav. Top, Infradito Unisex – Adulto Verde (Grün 1400)

Il Consiglio di Stato ribalta due sentenze del Tar che davano ragione al Comune. Sì anche a direttori stranieri

Luca Romano  - Lun, 24/07/2017 - 19:53
commenta

Il Colosseo sarà parco archeologico e l'ente potrà avere direttori stranieri. Così la  Sesta sezione del Consiglio di Stato , con due sentenze pubblicate oggi, ha accolto gli appelli del Ministero dei beniculturali (MIBACT) proposti contro due sentenze del TAR Lazio che avevano a loro volta accolto i ricorsi di  Roma Capitale  in relazione all’istituzione del Parco archeologico del Colosseo e alla nomina con selezione pubblica internazionale del Direttore del Parco.

Nel dettaglio, nelle sentenze depositate oggi il Consiglio di Stato si pronuncia su tre questioni: quella del necessario coinvolgimento di Roma Capitale nel processo decisionale, quella della fonte istitutiva ed infine quella in merito al conferimento dell’incarico di direzione del Parco archeologico del Colosseo anche a cittadini non italiani. La prima riguarda la necessità di coinvolgere, per assicurare il principio di leale collaborazione, Roma Capitale nella fase di istituzione del Parco archeologico. I giudici di Palazzo Spada hanno ritenuto che "sia necessario distinguere la fase di organizzazione amministrativa daquella di esercizio delle funzioni di valorizzazione del patrimonio culturale". La seconda questione affrontata dal Consiglio di Stato è relativa alla natura della fonte istitutiva del Parco. I giudici d’appello hanno ritenuto che la legge speciale di disciplina della materia autorizzasse il Ministero ad adottare un decreto non regolamentare. La terza questione esaminata ha riguardato la possibilità che incarichi, quale quello di Direttore del Parco archeologico, possano essere attribuiti anche a cittadini non italiani. I giudici di Palazzo Spada hanno affermato che "il diritto europeo e la giurisprudenza della Corte di Giustizia ammettono che sia consentita una riserva di posti a soli cittadini italiani,con deroga al principio generale di libera circolazione dei cittadini europei, soltanto in relazione a posti che implicano l’esercizio, diretto oindiretto, di funzioni pubbliche, quali sono, in particolare, quelle poste in essere nei settori delle forze armate, polizia e altre forze dell’ordine pubblico, magistratura, amministrazione fiscale e diplomazia".

  • Matrimonio Monza e Brianza
  • Matrimonio Pavia
  • Magazine
  • Speciali
  • Meteo
  • Progetto di recupero dell’area nord di Lecco, per la costruzione e la valorizzazione del paesaggio lecchese di Paolo Tagliabue, Francesco Davide Terracciano, Andrea Ubertone.

    È stato assegnato il Premio di laurea “Dott. Ing. Katia Corti”, giunto alla sesta edizione grazie al prezioso contributo del Lions Club “San Nicolò” di Lecco e destinato ai laureati in Ingegneria Edile-Architettura del Politecnico di Milano, Polo territoriale di Lecco, che tra luglio 2016 e aprile 2017, hanno discusso tesi riferite a un progetto innovativo sul territorio lombardo, di recupero (edilizio e/o territoriale) o di nuova costruzione, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale dell'intervento.

    Il premio, istituito per mantenere viva la memoria dell’ing. Katia Corti laureata al Politecnico di Milano e prematuramente scomparsa, anche per questa edizione ha avuto come oggetto tematiche relative alla riqualificazione e rifunzionalizzazione del patrimonio esistente ma si è ulteriormente caratterizzato ponendo l’accento sulla sostenibilità ambientale del progetto, tema attuale e in costante evoluzione.

    La premiazione si è svolta oggi mercoledì 26 luglio 2017 alle ore 16:30 nel corso della cerimonia di conferimento delle lauree magistrali.
    In tale occasione il presidente del Lions Club, Alberto Barenghi, e i familiari di Katia Corti, hanno consegnato al gruppo vincitore il premio di 3.000 euro offerto dal Club.

  • ECONOMIA
  • Borsa
  • La giuria ha decretato quale vincitore la tesi La porta sul lago: Le Caviate, il ritorno alla città. Progetto di recupero dell’area nord di Lecco, per la costruzione e la valorizzazione del paesaggio lecchese di Paolo Tagliabue, Francesco Davide Terracciano, Andrea Ubertone. La commissione ha apprezzato come il progetto si inserisce con misura ed equilibrio tra le componenti ambientali della sponda del lago, ricostruendo sapientemente un sistema di relazioni per una nuova riscoperta degli sport nautici.

    I criteri di valutazione secondo cui si è basata la scelta sono stati: la complessità, la completezza e l’originalità della tesi e dei suoi elaborati all’interno di un progetto innovativo di recupero edilizio.

    Provate a pensare a quante volte prendete il vostro smartphone per scrivere o per leggere i messaggi che iniziano ad arrivare (o che iniziate a scrivere) a partire da quando vi svegliate sino alla conclusione della giornata. Noi abbiamo fatto un conteggio e abbiamo visto che tra Messenger, Telegram e ahimè anche Whatsapp riusciamo ad arrivare ad una  media di 300 messaggi al giorno!  In alcuni periodi di super lavoro arriviamo anche a 500. Tanti vero?

    La nostra app preferita per scambiare messaggi tra amici e colleghi rimane comunque  Messenger di Facebook , facilmente accessibile da smartphone e da pc e dove possiamo contattare tutti i nostri amici di Facebook, creare gruppi, attivare (o silenziare) notifiche.

    In conclusione, restiamo in attesa di scoprire quali implicazioni avrà la recente acquisizione di Atmel da parte di  Microchip Technology,  società da tempo impegnata in ambito wireless Long Range per IoT ma con la tecnologia concorrente (o complementare, a seconda dell’interpretazione)  LoRa di Semtech ; tra l’altro proprio Microchip è uno dei fondatori della  LoRa Alliance . Segnaliamo anche la disponibilità di una completa sezione del sito di Atmel dedicata al devices ATA8520 ( www.atmel.com/devices/ATA8520.aspx ).

    In attesa dei nuovi SigFox EVKs, il prodotto che offre un approccio semplice e immediato alla rete SigFox resta il modulo  SmartEverything  prodotto da  Axel Elettronica  e sponsorizzato da  Arrow , una board che consente di valutare il funzionamento di un numero incredibilmente alto di sensori, e che può essere programmato con l’ Salomon Speedcross 3 W, Scarpe sportive, Donna Black
     o con la piattaforma  Atmel Studio .